scritta linux bianca su fondo giallo
CULTURA

Come Linux ha conquistato il mondo

Il 25 agosto del 1991 nasceva Linux, uno dei software più importanti al mondo. È probabile che lo usiate ogni giorno, dato che è alla base del funzionamento di ogni dispositivo. 

L’idea da una esigenza di mercato

Le radici di questo sistema operativo risalgono a molto più di 25 anni fa, fino alla creazione di Unix presso i Bell Labs di AT&T nel 1969. Per decenni Unix è stato il sistema operativo standard per l’informatica commerciale, ma c’era un problema. Era di proprietà di AT&T e funzionava solo su apparecchiature di fascia alta.  Nel 1984, Richard Stallman iniziò a lavorare su GNU, un clone di Unix che, paradossalmente, stava per “GNU non è Unix”.

Il debutto sul Web 

È difficile stabilire con esattezza la sua popolarità sul Web, ma secondo uno studio di W3Techs, i sistemi operativi Unix e simili alimentano circa il 67% di tutti i server Web. Nel 2012, l’azienda ha annunciato che avrebbe permesso alle aziende di utilizzarlo sul suo servizio di cloud computing, Microsoft Azure. Inoltre, Linux è open source, il che significa che chiunque può modificare e ridistribuire liberamente il suo codice sorgente, adattandolo ai propri scopi.

Il successo odierno 

Per anni, il sistema operativo è rimasto in secondo piano, alimentando silenziosamente i server web delle più grandi aziende del mondo, ma non i dispositivi personali. Le cose sono cambiate nel 2008, quando Google ha rilasciato Android, che ha fatto il suo ingresso sui telefoni. Il successo di Android è stato un enorme vantaggio per la comunità open source, in quanto ha finalmente dimostrato che questa tipologia di software poteva funzionare nelle applicazioni per i consumatori, decretando così il successo di quello che oggi è hosting premium Linux.

Oggi le aziende si rivolgono a Linux quando vogliono costruire nuove tecnologie per lo stesso motivo per cui gli sviluppatori web si rivolgevano al sistema operativo negli anni ’90: possono personalizzarlo per soddisfare le loro esigenze e poi condividere (o vendere) i risultati senza dover ottenere il permesso. 

Liberamente tratto e tradotto da https://www.wired.com/

Commenti disabilitati su Come Linux ha conquistato il mondo